Novità

Qui troverete tutte le novità sui nostri prodotti e le ultime notizie dal mondo del serramento.

Bonus finestre, quando è possibile al 110%

Il superbonus del 110% introdotto con il decreto Rilancio vale anche per la sostituzione dei serramenti e degli infissi, ma solo se si eseguono altri interventi agevolati dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

 

In generale, secondo quanto previsto dal decreto, la detrazione passa dal 50% al 110% nel caso in cui riguardi le grandi ristrutturazioni e la riqualificazione energetica di casa o del condominio. In alternativa, vale la detrazione “classica” del 50% della spesa. Se si esegue uno degli interventi agevolati si può avere il maxi-sconto anche per sostituire gli infissi: basta che gli interventi di riqualificazione energetica vengano eseguiti contestualmente. In particolare, per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, la detrazione potenziata al 110% spetta per i seguenti interventi trainanti:

 
  • isolamento termico (cappotto termico) delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con una incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo (in questo caso, la detrazione è calcolata su un tetto massimo di spesa non superiore a 60mila euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio);
  • interventi sulle parti comuni degli edifici, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento a condensazione o a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici, “anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici”;
  • interventi sugli edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici (la detrazione è calcolata su un tetto massimo di spesa fino a 30mila euro).

In presenza di uno di questi tre interventi, che sono appunto definiti “trainanti”, la detrazione del 110% o lo sconto in fattura, oppure – ancora – la cessione del credito d’imposta in sostituzione della detrazione, si applicano anche per gli ulteriori interventi di risparmio energetico: per esempio, l’acquisto e la posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari. Purché tutto l’intervento possa far aumentare la classe energetica dell’edificio di almeno 2 classi.

 

Bonus infissi e serramenti al 50%

Chi ha necessità di sostituire solo le finestre, gli infissi o acquistare tende da sole senza interventi di ristrutturazione, può usufruire del precedente bonus per la riqualificazione energetica, che prevede una detrazione pari al 50%del costo finale per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2020.
In altre parole, il costo viene sostenuto interamente ma la metà può essere portata in detrazione e recuperata in 10 anni attraverso 10 rate di pari importo.

BONUS ED ECOBONUS CONFERMATI

Quali sono i bonus fiscali riconfermati nella Finanziaria 2017? C'è ancora l'Ecobonus, ovvero la detrazione fiscale spettante a chi intraprenda lavori di riqualificazione energetica, che ammonta al 70/75% per i condomini (detrazione da spalmarsi su 10 anni ed estesa fino al 2021) e al 65% per le singole case, provvedimento esteso fino alla fine del prossimo anno. 

 

Anche il bonus per le ristrutturazioni è stato prorogato fino al 2017, e consiste in una detrazione del 50% delle spese. A questo si aggiunge come ormai da qualche anno il bonus mobili, per l'acquisto di arredamento e piccoli elettrodomestici, anche questo detraibile al 50% da distribuire in dieci anni.

Per chi debba adibire un immobile ad albergo, esiste anche un bonus alberghi, esteso fino al 2018, che dà la possibilità di detrarre il 65% delle spese in dieci anni.

 

Ricordiamo poi il bonus per l'adeguamento ANTISISMICO delle abitazioni, con detrazioni, a seconda delle zone, del 50-70-80% per le case e del 50-75-80% per i condomini. Questo bonus consiste in una detrazione che sarà possibile richiedere fino alla fine di dicembre del 2021.

 

Confermato anche il Fondo di garanzia per la prima casa, prorogato anch'esso a tutto il 2017, e le agevolazioni per i mutui destinate agli under 35, sia giovani coppie che single con contratti atipici, che usufruiranno di una garanzia statale del 50% presso le banche aderenti al progetto. Tale garanzia riguarderà però solo la quota capitale (non gli interessi) del prestito sottoscritto per l'acquisto dell'abitazione principale, purché il suo valore non superi i 250 mila euro e non rientri nelle categorie "di lusso" A8, A9 e A1.

 

ECOBONUS 2017

Ecobonus 65%: la proroga al triennio 2017/2019

La Legge di Stabilità 2016 aveva stabilito la proroga dell’ecobonus 65% e delle detrazioni fiscali 50% al 31 Dicembre 2016.
Dal momento che, negli anni, l’ecobonus 65% ha avuto effetti assolutamente positivi in ambito di riqualificazione energetica (12,5 milioni di interventi tra il 2008 e il 2015, per un totale di 207 miliardi investiti); crescita del settore dei grandi elettrodomestici (+8,3% solo nel 2015); creazione di nuovi posti di lavoro (283mila diretti e 424mila con l’indotto, nel 2015); risparmio energetico e impatto positivo sull’ambiente (tra il 2007 e il 2013 sono stati risparmiati 0,913 megatep, equivalenti ad oltre 9.900 gigawatt orari per anno di energia finale), i senatori intervenuti alla seduta intevenuti alla seduta del 12 aprile hanno ritenuto fondamentale un’ulteriore proroga dell’ecobonus al 65%.
Dopo la discussione generale il vice ministro dell’economia Morando ha affermato di condividere le premesse di tutte le mozioni ufficializzando pertanto la proroga dell’ecobonus al 65%:

Il Governo è d’accordo ad accettare l’impegno, a partire dal 2017, a stabilizzare quel complesso di misure che chiamiamo ecobonus per un triennio”.

NUOVO SHOWROOM

Presso il SUPERSTORE CONAD di Corso Cesare Battisti 47 a Subiaco, è allestita una esposizione dei nostri migliori prodotti.

ARREDAMENTO E ALLESTIMENTO VETRINE

E' in arrivo la nuova sezione dedicata all'arredamento interno per negozi e abitazioni private.

Un mix di design e architettura, realizzati a mano e rifiniti con le tecniche più moderne.

Il tutto costruito con materiali a basso impatto ambientale, riciclabili e che garantiscono risparmio energetico limitando l'inutile spreco di materiali ed energia.

SCREENLINE U_SIZE

Tutta la bellezza di una moderna tenda da interni, custodita tra le due lastre di vetro della tua finestra, per una performance unica e una durata infinita.

Non si sporca

Non si danneggia

Non richiede manutenzione

Protegge da luce e calore

Grantisce la privacy

 

Per saperne di più clicca qui

SUBLIMATI ESSENTIA 3D

Clicca l'immagine per approfondire

E' nato ESSENTIA® 3D. L'effetto legno sublimato.Un mix di tecnologie e design per un prodotto unico ed originale, con effetto visivo tridimensionale e tattile mai raggiungo prima d'ora.

Consiglia questa pagina su:

Visitor Number:

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Metal Subiaco srl di Lattanzi M. sede legale ed operativa: Via di Villa Gori ,11 00028 Subiaco (RM) - esposizione: CONAD SUPERSTORE corso Cesare Battisti, 47 00028 Subiaco (RM) Partita IVA:10288851008. Tutti i marchi, nomi, foto e loghi appartengono ai rispettivi proprietari.

Chiama

E-mail

Come arrivare